LONDRA VISTA CON GLI OCCHI DI VIRGINIA WOOLF

LONDRA VISTA CON GLI OCCHI DI VIRGINIA WOOLF

“L’occhio ha questa strana proprietà: si ferma solo sulla bellezza; simile a una farfalla cerca il colore e gode del caldo. In una sera invernale come questa, quando la natura si è data la pena di pulirsi e ripulirsi, l’occhio conquista i suoi migliori trofei, ricavando piccoli frammenti di smeraldo e corallo quasi come se l’intera terra fosse composta di pietre preziose”, Virginia Woolf.

Buona lettura con gli scritti londinesi di Virginia Woolf… e buon viaggio in una Londra invernale di inizio Novecento.

Simona

 

Com’è bella una strada di Londra a quest’ora, con le sue isole di luce, e le lunghe chiazze di ombra, e magari su un lato qualche albero e una distesa d’erba dove la notte si raccoglie con naturalezza per dormire, mentre camminando lungo le inferriate si sentono degli scricchiolii e bisbigli delle foglie e dei rami, che lasciano supporre tutto intorno il silenzio dei campi, il grido di una civetta e nella valle, in lontananza, il fischio del treno. Ma ci viene ricordato che questa è Londra; in alto, fra i rami nudi degli alberi stanno appesi degli oblunghi riquadri di luce giallo-rossiccia – sono finestre, ci sono spilli di luce che splendono uniformi come stelle vicine – sono lampioni; questo terreno vuoto, che racchiude in sé la campagna e la sua pace, è soltanto una piazza londinese, circondata di uffici e case … Attardiamoci ancora un poco, accontentiamoci per ora della sola superficie – il lucore scintillante degli autobus … i mazzi blu e rossi di fiori che spiccano audaci oltre le vetrine dei fiorai.

L’occhio ha questa strana proprietà: si ferma solo sulla bellezza; simile a una farfalla cerca il colore e gode del caldo. In una sera invernale come questa, quando la natura si è data la pena di pulirsi e ripulirsi, l’occhio conquista i suoi migliori trofei, ricavando piccoli frammenti di smeraldo e corallo quasi come se l’intera terra fosse composta di pietre preziose. …

Tratto da “Londra”, tutti gli scritti londinesi di Virginia Woolf.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento da Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field