I CRITTOGRAMMI MOZARTIANI

I CRITTOGRAMMI MOZARTIANI

MOZART2  

Lo sapevate che la famiglia Mozart comunicava con crittogrammi? Lo faceva per necessità, dato che a Salisburgo vigeva la censura. Ricorrevano a 5 coppie di lettere M=A, L=E, F=I, S=O, H=U, un vero e proprio codice per la corrispondenza in arrivo a Salisburgo. Ad esempio se Leopold Mozart voleva dire alla moglie che stava cercando un lavoro con un a migliore retribuzione, sostituiva ogni lettera M con la lettera A, ogni lettera L con la lettera E e così via, (SALZBURG diventava così SMEZBHRG).

Probabilmente le vocali AEIOU erano ricavate dal motto asburgico inscritto anche sulla cattedrale di Graz. Austriae Est Imperare Orbi Universo (tocca all’ Austria regnare su tutto l’ universo) e le consonanti MLFSH da un motto che potrebbe essere Mozart Leopoldus Fecit Signa Haec, invertibile in Haec Signa Fecit Leopoldus Mozart.

Ma non è finita qui: W. A. Mozart aveva anche un’autentica passione per i numeri.

In una lettera, ad esempio, inviò 2999 bacetti e mezzo alla moglie: si legga 2+9+9+9=29; 2+9=11; 1+1=2. Il numero due simboleggiava la coppia, Wolfgang e la moglie. E il mezzo bacetto? Era destinato al figlio nascituro, dal momento che Costanze era in dolce attesa.

I crittogrammi e la numerologia ritornano anche nelle prime 17 battute del Flauto Magico… anche questa è una storia affascinante, ma VE EA RACCONTO NEE PROOOIAO POOT!

Il mistero dei crittogrammi del Flauto Magico di Mozart è un elemento anche della trama della mia dilogia di “Sinfonia della felicità”, casa editrice PubMe.

Simona Maria Corvese

Nata a Milano, collabora con la rivista “Confidenze” di Stile Italia Edizioni (ex Mondadori), scrivendo racconti di vita vera.

È anche autrice di romanzi di fiction per adulti. Con la casa editrice PubMe ha pubblicato la dilogia di Sinfonia della Felicità:

“Sinfonia della Felicità – La storia di Roberto e Livia” vol.1 – casa editrice PubMe, collana Little Black Dress (autunno 2020).

 “Sinfonia della Felicità – Una famiglia per noi” vol.2 – casa editrice PubMe, collana Human (primavera 2021).

Dopo la Laurea Specialistica in Giurisprudenza con il vecchio ordinamento e un Master post lauream in Gestione Risorse Umane, Selezione e Formazione (Cegos Italia – formazione aziendale e manageriale), ha lavorato per diversi anni negli uffici del personale di grandi multinazionali, maturando esperienze in tutti questi aspetti della gestione delle Risorse Umane.

È stata anche formatore in un Master Human Resources di Cegos.

Vive con la sua famiglia nell’Hinterland Milanese. Ha sviluppato un interesse personale per la letteratura dickensiana e quella di Edith Wharton ma anche per il ghost writing.

Sito: www.simonamariacorvese.it

Pagina Facebook: Simona Maria Corvese – autrice

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento da Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field